Per far partire il backup automatico verso i servizi cloud, è necessario che Survio sia connesso a Dropbox, Google Drive o MS OneDrive.


1. Clikkate l’icona a forma di hamburger che si trova nella parte alta del menu. Quindi andate su Account.



2. Clikkate sulla linguetta Integrazioni.



3. Dalla lista dei servizi disponibili selezionate quello che colete connettere a Survio.

  • Slack è gratuito per tutti.
  • Pagine Google è disponibile nella versione PERSONAL.
  • Google Drive, Dropbox, One Drive sono disponibili  in alto nella versione ELITE.


4. Se si vede l’interruttore in posizione SI, significa che Survio è connesso a quel dato servizio. Si può inoltre anche vedere la data di attivazione.



5. Interruttore in posizione NO significa che Survio non è connesso a quel dato servizio.


Connettere Survio a Google Drive


Prima di tutto è necessario sottoscrivere la versione premium ELITE.


1. Clikkate sull’interruttore ed aspettate che si apra la finestra di pop-up.



2. Fate il login con le vostre credenziali per Google Drive e autorizzate Survio a caricare i suoi dati su Google Drive.



3. Adesso Google Drive è connesso a Survio, l’interruttore dovrebbe quindi essere sulla posizione SI.



Sincronizzazione: Mai - significa che non c’è ancora il backup automatico dei dati. Questo backup viene eseguito una volta al giorno, (durante la notte). Quando i dati sono stati caricati sarà visibile la data dell’ultimo backup eseguito.


Consiglio: Le integrazioni di OneDrive, Google Sheets e Dropbox lavorano tutte con lo stesso principio descritto in questo articolo. Mettere l’interruttore sulla posizione SI, quindi si aprirà automaticamente la finestra di pop-up del servizio scelto, e quindi dovete autorizzare Survio a caricare i dati sul servizio scelto, il processo è ora completato.

049